Parlo di ragazze, nei miei libri, giovani donne di ogni età, perché per me la gioventù non è una questione anagrafica, ma una condizione interiore, di pensiero. Scrivo di ragazze, ma mi rivolgo a tutti, perché mi piace raccontare il coraggio, la forza e la determinazione delle donne che ho conosciuto. In un mondo abituato a mettere in evidenza le brutture e assuefatto al pessimismo, mi sono lasciata incantare da chi invece ha la gioia negli occhi, una serenità che a molti potrebbe sembrare ingiustificata, ma che, se la si vive, diventa contagiosa. Da qualche anno ho deciso di fare questo, cercando persone che abbiano tanta voglia di costruire e credere. Ho imparato che non conta da quale livello si parte, conta l’altezza che si vuole raggiungere e la volontà di arrivarci. Di questo parlo nelle mie pagine, e mi è facile farlo attraverso l’esperienza reale delle mie amiche e un po’ anche della mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *